martedì 30 novembre 2010

...a proposito di campioncini...



Nuovo post, per informarvi che ho fatto il pieno di campioncini di bagnoschiuma da Bottega Verde!
Ebbene sì! Ho raccolto sulle varie riviste 3 buoni omaggio, senza obbligo d'acquisto, di un bagnoschiuma della nuova fragranza Vaniglia Nera, ed un buono omaggio della crema viso 24 ore all'Aloe Vera.
Così l'altro pomeriggio, facendo un giro in centro, ho pensato bene di passare da Bottega Verde e ritirare "ciò ke mi spettava"! :-D
Premetto che il negozio presente nella mia città è davvero microscopico, quindi appena dentro, ti ritrovi faccia a faccia con la commessa che subito ti chiede:"Posso aiutarla??". In quel momento PANICO! Non potevo dire:"Si, mi devi dare tutte queste cose gratis!". E così ho pensato che per non fare la figura della ragazza dal braccino corto, ho acquistato uno di quei prodotti nel cestello a €3.99, di modo che una volta alla cassa non potesse rifiutarsi di darmi gli omaggi! E così è stato. Per non sembrare ingorda, le ho detto che i campioncini di bagnoschiuma non era tutti e 3 miei (ma non so se l'avrà bevuta!) e così me li ha dati tutti e 3! Unica pecca è ke poi mi ha messo 4 miseri campioncini di cremine e bagnoschiuma! :(
Comunque il mio bottino l'ho prelevato, e di questo sono più che soddisfatta! E voi come ve la cavate con i buoni omaggio?!?!? Attendo vostre risposte!!
Baci!!!


 





Shopping!




Rieccomi qui! Sono mancata un pò di giorni, lo so, ma l'ho fatto x una giusta causa. Come ogni fine settimana, scorazzo qui e là per centri commerciali (il più delle volte solo a dare un'occhiata, o per fare compagnia a qualche amica). Questo fine settimana però, ho deciso di dedicarmi a qualche sano acquisto, soprattutto dopo essermi resa conto che non avevo proprio nulla per potermi cambiare (e credetemi, non è una di quelle solite scuse che inventiamo noi ragazze quando abbiamo l'armadio che ci cade addosso! anzi!).
Sono un tipo al quale non piace spendere una fortuna per l'abbigliamento, anche perchè faccio parte di quella categoria che ha come motto:"MEGLIO TANTE COSE CHE COSTANO POCO, E NON POCHE CHE COSTANO TANTO", quantomeno per avere un cambio in più in caso di necessità. Sapete com'è...d'inverno la roba si asciuga lentamente! :)
Lo so che ora ho aperto una discussione infinita. Magari qualcuno starà pensando "eh, ma il capo che costa tanto dura, invece quello che costa meno, dura altrettanto meno!", oppure "come spendi mangi!". Ma ognuno è libero di pensarla come vuole ;)
Vabè, veniamo al dunque. Fondamentalmente avevo bisogno di un cappottino e di un paio di scarpe.
Il cappottino l'ho trovato al mercato rionale, alla modica cifra di €30.00. Lo so, non è nulla di speciale, ma per tutti i giorni va più che bene x me.L'avrei preferito grigio, ma della mia taglia era rimasto solo nero!


Veniamo alle scarpe. Avevo necessità di un paio di stivaletti caldi, perchè quelli che ho mi rendevano il piede ghiacciato, nel vero senso della parola. Già dall'anno scorso mi ero innamorata del modello UGG, ma dato che le originali costavano un botto, ho deciso di andare alla ricerca di un modello simile, che anche se non propriamente bello, avessero la "modalità calore incluso"! Così ho trovato un paio molto carino da Pittarello, e le ho pagate davvero poco..solo 20€. Daccordo, la qualità non sarà delle migliori, ma da quando le ho comprate le ho praticamente tutti i momenti ai piedi! :-D Eccole qui!

 


 Dal mercato rionale invece, dato che c'è una mega-bancarella che vende tutte scarpe a €10.00 (lo so che fanno pena come qualità, ma sono troppo carine!), ho acquistato quest'altro paio di scarpe che io definisco "da sabato sera", dato che non mi sognerei mai di uscire con un tacco del genere durante la settimana!



Facedo un giretto sempre nel centro commerciale, mi sono imbattuta in un negozio "Pull&Bear", dove la mia attenzione si è posata su un vestitino troppo carino a mio avviso, del quale mi sono innamorata a prima vista!Così ho deciso di acquistare anche quello!


Come scarpe e abbigliamento per questo fine settimana è tutto! Al prossimo post!!
Baciiii ;)



venerdì 26 novembre 2010

Campioncini che passione!


Ok, mi rendo conto che la situazione mi sta sfuggendo un attimo di mano, ma andiamo, alzi la mano chi non è mai stato attratto da quegli spendidi campioncini che le commesse ci rifilano (o siamo proprio noi a chiederglieli quasi inginocchiandoci!). Ebbene, io sono una di quelle letteralmente in fissa per queste spendide miniature di prodotti, che quando esco dal negozio sembro più felice dei campioncini ricevuti in omaggio, che dell'acquisto in sè!
Sono una vera e propria collezionatrice di campioncini. Ne ho di tutti i tipi, generi e forme. Dai campioncini di crema viso, crema corpo, ai doposole, ai fondotinta, balsami, shampoo, colonie, scrub, creme antirughe, bagnoschiuma, docciaschiuma, acido jaluronico,creme anticellulite, creme rassodanti e chi più ne ha, più ne metta.
Ma ora viene il bello: non ne ho mai aperto uno! Si, perchè anche se i campioncini sono fatti apposta per farti provare il prodotto e poi farti ritornare in negozio per acquistarlo, io faccio parte di quella categoria a cui dispiace aprirli, perhcè poi in fondo sono talmente piccoli che dopo un'applicazione avrai già terminato il prodotto e di conseguenza non avrai più la tua adorata bustina da conservare insieme alle altre come un prezioso bottino di guerra. Ormai ho imparato quali sono i punti vendita dopo mi danno un vero e proprio bottino. Il primo in assoluto è Bottega Verde. Ho più di 50 campioncini appartenenti a questo negozio, anche se le volte che ci sono entrata si possono davvero contare sulle dita di una mano. Nella mia città è presente solo un punto vendita Bottega Verde, e la ragazza tanto carina e gentile, anche se vado a ritirare un prodotto omaggio mi riempie la bustina con 10.000 campioncini. Immaginate la mia faccia quando esco di lì....una Pasqua! ^_^


Il secondo punto vendita dove riesco ad ottenere campioncini anche acquistando un misero prodotto da 1€ è una profumeria vicino casa. Prima ci lavorava una mia amica e mi riempiva di campiocini di profumi che ci campavo un anno intero! (bè si, quelli li consumavo! :-D Mea Culpa!). Un negozio dove invece i campioncini le commesse preferiscono portarseli a casa è Idea Bellezza. I campioncini devi chiederli necessariamente tu, e loro per tutta risposta ti dicono: "No, sono terminati" con quella faccia che sembra dirti: "Povera scema, mica stavamo ad aspettare te!".
Che poi io dico: I CAMPIONCINI SONO UN NOSTRO DIRITTO! Dobbiamo pur provare i prodotti, atrimenti come facciamo a ritornare in negozio per comprarli?? :-D

Vi segnalo infine che acquistando le riviste Gioia ed A di questa settimana, all'interno troverete 2 campioncini del nuovo fondotinta Max Factor Experience in bustine da 1mg ciascuna. Disponibili in 2 tonalità diverse: Sandlewood e Beige Linen.





E con questo è tutto! Al prossimo post! ;)



giovedì 25 novembre 2010

Fondotinta Max Factor "Experience"



Ciao ragazze! Rieccomi di nuovo qui con un brevissimo post!
Vorreste ricevere gratuitamente un campioncino del nuovo fondotinta di Max Factor??
E' semplicissimo! Basterà che vi iscriviate su Facebook alla fan page di Max Factor Italia e seguiate le istruzioni di "Benvenuto". Una piccola iscrizione con i vostri dati vi permetterà di ricevere il campioncino. Facile no? ;-)
Baci a tutte!!
E in bocca al lupo!!







Gloss Mania...piccole idee per Natale


"Gli occhi sono lo specchio dell'anima, la bocca l'inteprete del cuore". Parola di Coco Chanel. Se il gloss è tanto adorato da noi ragazze ed è il cosmetico del quale davvero non possiamo farne a meno, il rossetto segna il passaggio all'età adulta. C'è chi indossa solo ed esclusivamente il rossetto, chi solo ed esclusivamente il lucidalabbra, chi da di matitone e chi invece decide di unire il rossetto al lucidalabbra per creare un effetto ancora più notevole.
Tutto questo, per introdurvi un'idea che secondo me x questo Natale è davvero azzeccatissima! Regalare alle vostre amiche un LUCIDALABBRA!
Facendo un giro per negozi, ho potuto notare che alcuni brand stanno proponendo lucidalabbra davvero a prezzi convenienti.
Esempi?? Eccoli qui:

La baguette di Gloss di SEPHORA. E' davvero un'idea geniale a mio parere. Contiene sei colori senza la necessità di una palette (davvero scomoda per chi volesse portarla in borsa per una "ritoccatina" quando si è fuori!). I colori hanno diverse tonalità, dal colore più tenue e neutro ad un colore più forte, facilmente abbinabili a qualsiasi tipo di make up. La "baguette" inoltre, offre la comodità di indossare i gloss direttamente dai singoli applicatori dedicati ad ogni singolo colore,  senza dover quindi necessariamente portare con sè il pennellino. Davvero utile da portare in borsa, o magari da tenere in ufficio, o portare con sè in vacanza. Il suo prezzo?? Soli € 9.90.


Altra valida alternativa sono i Lip Glaze, i Supergloss ed i Crystal Gloss proposti da Kiko.







I Lip Glaze sono molto utili per veloci ritocchini mentre si è fuori, o magari solo per la voglia immediata di qualcosa di idratante e che dia un effetto lucido sulle labbra, in quanto molto piccoli e portabili persino in un taschino!







I Supergloss, sono pur sempre idratanti, da applicare direttamente sulle labbra o per ravvivare il colore di un rossetto e magari, dargli quella lucentezza che è perfetta per la sera.





I Crystal Gloss invece sono leggermente diversi, in quanto hanno innanzitutto un applicatore di precisione, rendono le labbra più voluminose, in quanto danno un vero e proprio effetto bagnato alle labbra, ed inoltre sono molto idratanti. Non necessitano di un rossetto o di una matita come base, in quanto già da soli sono perfetti!
Al momento sono in offertissima al costo di soli € 3.00! Quindi conviene approfittarne, soprattutto per fare un regalino di Natale davvero economico, magari abbinandolo ad uno degli ombretti sempre proposti da Kiko alla modica cifra di €2.00.





Queste erano solo delle piccole idee regalo, per chi, come me, in momento di ristrettezza economica, vorrebbe comunque fare un "figurone" con le amiche per Natale! :-)
Al prossimo post!
Baciiii!!



martedì 23 novembre 2010

Bellezza....fai da te!

A chiunque può capitare un viaggetto a sorpresa, o magari una gita fuori porta inaspettata. Ed è proprio in queste occasioni che cercare un'estetista o un parrucchiere diventa una vera e propria impresa! Senza contare il fatto che per tutta fretta si rischia di lasciare a casa qualcosa che in realtà sarebbe davvero necessaria nel bagaglio. Quindi, ecco a voi alcuni consigli per non perdervi d'animo...



Serve un ritocchino
Se la ricrescita dei vostri capelli incombe, ed avevate pensato di andare dal parrucchiere proprio prima di partire, ma non ci siete riuscite, e la maledetta ricrescita dei capelli diventa visibile anche a occhio nudo, niente paura! Una soluzione (almeno per la sera) c'è: basterà un pochetto di mascara nero o marrone possibilmente waterproof (a seconda della tinta dei vostri capelli) a coprire almeno le radici.








Piedi secchi o sciupati (questo più in estate)
Dopo aver tenuto a mollo i piedi in acqua tiepida e magari un pò di olio essenziale (o in alternativa anche un pò di semplice sale grosso, o meglio ancora olio Johnson), fate uno scrub mescolando sale fino e olio, o sale fino con una crema idratante: eliminerete la pelle ruvida ed avrete una immediata sensazione di benessere!
Un impacco con una crema idratante completerà il trattamento!




Se la pelle è lucida
Pe opacizzare la pelle mista, si può ricorrere ad un tonico preparato con una tazza di acqua ed un cucchiaio di bicarbonato di sodio. Ogni 5-6 giorni può essere utile anche una maschera all'argilla verde per eliminare l'eccesso di sebo. Attenzione a non utilizzare però ciotole o cucchiai in acciaio! Vi starete chiedendo il perchè!?!?! Semplice! Elimina le proprietà dell'argilla :)





Occhi gonfi
La soluzione per occhi gonfi, magari dopo una notte in bianco, o magari troppo calore è semplicemente il ferddo. Molto utili sarebbero un impacco di thè verde o in alternativa due fettine di cetriolo ghiacciate. Hanno proprietà antiffiamatorie e rinfrescanti. Ancora più facili da reperire 2 cubetti di ghiaccio che agiscono come astringente e anti gonfiore.



Depilazione
Avete dimenticato di passare dall'estetista e avete urgente necessità di depilarvi altrimenti sembrereste un piccolo batuffolo di lana??? Ok, la ceretta non ce l'avete, e magari vi manca anche la schiuma da barba per depilare gambe e ascelle con il rasoio! Bene, ecco a voi la soluzione: il balsamo per capelliè un'ottima alternativa: rende scorrevole la lama evitando tagli e irritazioni. E se vi manca persino la crema idratante post-depilazione (il che vuol dire che la sfiga vi perseguita :-D ), basterà chiedere al vostro partner un pò di opobarba senza alcool.







Dopo la ceretta le gambe "pizzicano" e la pelle è arrossata
Preparate un decotto con foglie di menta e la buccia di un limone, versatelo in stampi di cubetti di ghiaccio e mettete in freezer. Una volta pronti, passate i cubetti sulle gambe per rinfrescare e calmare.





In piscina attenzione al colore
A causa del cloro, il più delle volte le nostre chiome (bionde, castano chiaro o rosse che siano) possono prendere dei riflessi verdi. Per prevenire basterà bagnarle con un pò  di acqua minerale gasata prima di tuffarsi. Se invece ormai il danno è fatto, basterà applicare progressivamente, il succo di un limone o mezzo bicchiere d'aceto, da tenere in posa per un quarto d'ora, prima di risciacquare con acqua tiepida.






Sopracciglia in ordine
Per tenerle in ordine, anche se manca il prodotto per fissarle, è sufficiente un soffiodi lacca, o gel per capelli, o sapone. Uno spazzolino da denti servirà per passare il prodotto dall'interno del viso verso le tempie. Chi vuole renderle brillanti usi un pizzico di vaselina.




Piccoli consigli per salvarci da situazioni imbarazzanti ;-)



venerdì 19 novembre 2010

Capelli...per ogni gusto!



Per una donna su tre, l'appuntamento dal parrucchiere è quasi un "rifugio": infatti regalarsi pause di puro relax attraverso massaggi al cuoio capelluto è considerato gratificante. Secondo un recente sondaggio, nonostante il periodo di crisi, il 75% delle donne non rinuncia all'appuntamento dal proprio coiffeur!
Diciamo che su per giù, la spesa annuale tra le donne è mediamente di 200€ all'anno.
Ogni donna di ogni nazione ha però esigenze e pensieri diversi:
- le donne inglesi giurano di apprezzare più una bella messa in piega che una cena con il partner (sfido io! se il partner lo vedi solo il fine settimana, col cavolo ke preferisco il parucchiere!);
- le indiane, nel caso in cui il taglio o il colore siano stati sbagliati, prendono addirittura un giorno di ferie per rimediare!
- le russe, in caso di chioma non perfetta, sono pronte persino a rimandare il proprio incontro sentimentale!
- le americane non escono di casa senza il cappello;
- le brasiliane fanno addirittura finta di non riconoscere gli amici incontrati per strada.

Insomma...una vera MANIA PER L'ACCONCIATURA!
Possiamo dunque affermare che nell'arco della propria vita, una donna "cambia testa" in media 104 volte (ed io credo che queste 104 volte le abbia già nettamente superate nel perido adolescenziale! :P).
Ma veniamo al dunque: per il prossimo inverno quale sarà la moda dei capelli? Caschetto o lunghi? Raccolti o sciolti a tutto volume? Brushing o bigodini?? Ed ecco a voi le risposte.

Innanzitutto torna in voga una tecnica degli anni '60, vale a dire un'acconciatura "piena", mossa e a lunga tenuta che si ottiene cotonando i capelli. Come ottenere questo risultato?? Semplice!


Occorre separare le ciocche con la coda di un pettine molto stretto e creare volume pettinandole al contrario, cioè dalle punte verso le radici. Infine si fissa tutto con una buona dose di lacca, spazzolando delicatamente solo in superficie, in modo che la cotonatura appaia invisibile.
I metodi per ottenere più volume sono essenzialmente 2:
il ferro caldo o la piastra per un effetto più strutturato; i bigodini per una messa in piega più morbida.












Altra acconciatura proposta per questo inverno è il classico caschetto, magari arrotondato all'interno (stile anni '50) facile da tenere in ordine.









Il vero tema forte di stagione, però, sono i capelli ondulati. Lunghi, ma anche corti, magari all'altezza delle orecchie o sotto il mento. Un caschetto molto scalato dona anche una sensazione di mosso spettinato.
Un consiglio per chi non ama molto lo stile "capelli esagerati": utilizzate dei bigodini di diametro 3-4 cm (quindi medio-grandi) per ottenere l'effetto di un movimento morbido. Utilizzate il maggior numero di bigodini, per non rischiare di avere poi un effetto disordinato! Infine asciugate i capelli e tolti i bigodini, è bene che ciascuna ciocca venga cotonata alla radice.







Come avrete potuto notare, quest'anno il ritorno agli anni '50-'60 è inevitabile! Buona fortuna!!
Al prossimo post!! ;)



mercoledì 17 novembre 2010

Piccole regole per dare una buona impressione...

                                             


Quante volte abbiamo sentito dire: " l'abito non fa il monaco "??? Bè, posso assicurarvi che non sempre è così! E' per questo che sono state create alcune regole di bon ton, di galateo o come diavolo vogliamo chiamarle! ;)

Bobbi Brown, famosissima guru delle star, ha creato un manuale intitolato "Tu sei bella", che insegna alle ragazznie a sentirsi bene nella propria pelle, anche quando è lucida e coperta di lentiggini, e a sorridere anche dietro l'apparecchio. Il suo motto è "LE REGOLE SONO FATTE PER ESSERE INFRANTE".
 Bene, allora la mia premessa viene completamente cancellata!!
Bobbi, insegna come cercare di attirare l'attenzione sui nostri pregi e non sui nostri difetti. Un esempio??


Portate l'apparecchio per i denti e magari portate anche gli occhiali (stile Patty, o Ugly Betty)????
Niente paura! Probabilmente avrete le labbra screpolate, quindi usate generosamente burrocacao e lucidalabbra, e cercate di attirare l'attenzione magari sui capelli schiarendoli un pochetto, oppure truccate gli occhi aggiungendo una passata in più di mascara. Per quanto riguarda gli occhiali, ricordate che la montatura "esalta qualsiasi prodotto, quindi più il make up sarà definito, più gli occhi risalteranno"!E credetemi io nella fase Patty ci sono passata con occhiali e apparecchio, e con me sembra aver funzionato ;)

                                                                                   

COPRIRE I BRUFOLI

Il vero punto di partenza però è la pelle. Quindi nel caso di presenza di brufoli, per nasconderli, il consiglio è di usare innanzitutto un idratante, poi il correttore, ed infine un velo di cipria. Se invece siete in fissa con l'abbronzatura, per sembrare Brasiliane anche fuori stagione, l'ideale è la cipria abbronzante, da scegliere però nel colore giusto.





 LE GRANDI OCCASIONI
 Dovete affrontare un colloquio di lavoro? Il consiglio è quello di dormire molto la sera precedente. Se si aspira ad un posto da stagista in un ufficio legale,dovrete avere un look molto tradizionale. Se invece volete un posto in una rivista, scegliete un look più modaiolo. Occhio alle scarpe però! Sono la seconda cosa che si guarda dopo il viso! Evitate zatteroni, sneakers, sandali e infradito. Ed infine cosa molto importante sono le unghie: corte, curate e mai con lo smalto rosso o scuro. E guardate sempre le persone negli occhi!


Al prossimo post!! ;)
Baci!



martedì 16 novembre 2010

Una mano a prova di...Smalto!



Come avrete ormai capito, da qualche mese a questa parte sono diventata praticamente "fissata" per gli smalti. Ed ecco che oggi vi parlo di alcuni piccoli accorgimenti utili per avere delle mani quasi perfette! ;)

 Dita nodose, vene e tendini in evidenza tradiscono la vera età di ogni donna, portandola a crearsi dei veri e proprio complessi. Ma da oggi nei "menu" dei centri estetici possiamo trovare dei veri e propri trattamenti specifici per ringiovanire le nostre mani. Ma, veniamo al dunque.
Questo inverno è giunta l'ora di abbandonare il raffinato, ma decisamente triste, smalto trasparente, lasciandosi tentare dal colore. Rosso lacca, vinaccia, ma anche blu, verde o cammello, in tinta con gli abiti invernali. D'altronde si sa, i colori modo di quest'anno sono decisamente il verde, il cammello e il grigio!
Altra novità per le fashion victims, è che l'unghia di quest'inverno è tutt'altro che corta! Anzi... più è lunga, meglio è!
In America da tempo è già presente una tecnica, chiamata MINX ART, che non prevede l'uso dello smalto, ma di una sottilissima pellicola che riflette la luce come vinile. Una volta fatta aderire, si riscalda sotto la lampada, quindi si rifinisce la forma. Così la manicure personalizzata diventa a lunga tenuta e alla portata di tutte. Nell'attesa che arrivi anche in Italia il kit fai da te, si può consultare il sito.

 



Come già avevo parlato in un precedente post, le amanti delle nuance haute couture avranno l'imbarazzo della scelta: sono infatti tre i nuovi smalti di Chanel in edizione limitata che stanno letteralmente spopolando e sono quasi Sold Out!







 
 

Chi ha poco tempo a disposizione può optare per lo smalto semipermanente di OPI, che garantisce una tenuta di ben 3 settimane!












A chi è in gravidanza o soffre di allergie è dedicata la linea di smalti Zoya, privi di toluene, formaldeide e canfora.







 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Se però le unghie si spezzano e sono molto fragili, senza doversi muovere necessariamente da casa, si può imparare a far da sè, guardando un video su youtube, dove una nail tutorialist suggerisce passo passo come utilizzare i prodotti per una perfetta manicure!
Altra cosa molto importante è quella di eliminare i vari residui di smalto con un solvente privo di acetone o di sostanze aggressive. Il segreto è di non strofinare il cotone, ma appoggiare il dischetto imbevuto lasciandolo agire per qualche istante. Dopo l'operazione limatura, occorre spazzolarle, eliniare graffi ed ingiallimenti con una lima di spugna ed applicare olio specifico nutriente sulle cuticole. Infine si stende un rinforzante.
E ricordate! Nodosità e dolori alle articolazioni si prevengono con un pò di ginnastica. L'esercizio più semplice è stringere più volte fra le mani una pallina esercitando una forte pressione.
Piccoli accorgimenti per grandi mani! ;)
Al prossimo post!!



lunedì 15 novembre 2010

Trucchi da make-up artist...a piccole dosi! (Labbra)



Rieccoci qui con l'ultimo appuntamento di questa mini-rubrica :)
Oggi parliamo del trucco per labbra. Informazioni essenziali, ma sempre utili per non sbagliare mai!

1. Innanzitutto, cosa molto importante è fare un leggero scrub alle labbra con uno spazzolino (dovete massaggiarle però, non distruggervele! hihihihi), in modo da eliminare tutte le cellule morte, ed in seguito applicate una base idratante in modo da renderle morbide.

2. Gloss: per prima cosa, dovrete rifinire il contorno delle labbra con una matita (il consiglio che vi do è di sceglierne una dello stesso colore del gloss o al massimo di un tono più scuro). Essenziale è stendere il gloss NON con l'applicatore, bensì con i polpastrelli delle dita, in modo da dargli quell'effetto "vinilico".
Per ottenere un effetto VOLUME, sarebbe utile stenderlo solo al centro delle labbra, o in alternativa lo stesso risultato potrete ottenerlo sovrapponendo il lucido ad un rossetto opaco.

3. Il Rosso: partiamo dal presupposto che il rosso è un colore che sta bene a tutte, solo bisognerebbe trovare la gradazione di colore più adatta alla nostra carnagione. Dato che non sempre è possibile riuscire a trovare il colore che ci sta meglio ( e non possiamo certo restare giornate intere in profumeria provando i rossetti di tutti gli stand esistenti :D ), possiamo crearlo nel momento in cui vogliamo applicarlo. Come fare? Semplice! Preleviamo più tonalità e mescoliamole con un pennellino sul dorso della mano. Utilizzando un rossetto rosso + uno rosa otterremo un fucsia rosso + arancio otterremo un corallo; rosso + marrona otterremo un rosso-india (quello che generalmente si adatta un pò a tutte).
E' importante ricordare che se lo stendiamo con un pennellino otterremo un effetto più denso ed un colore più ricco; al contrario se lo stendiamo con i polpastrelli otterremo un effetto più naturale e più discreto.
Come far durare più a lungo il nostro rossetto?
Con una matita dello stesso colore del nostro rossetto definiamo il contorno delle labbra, poi applichiamo il rossetto e tamponiamo con un fazzoletto. Sul fazzoletto stendiamo un velo di cipria e riapplichiamo il rossetto con un pennellino.
Ultima considerazione: se siete indecise tra un rossetto MATT oppure uno PERLATO è bene ricordare che l'effetto MATT è più elegante, l'effetto PERLATO è più luminoso e facile da indossare in qualsiasi occasione!







Con questo è tutto! Spero di esservi stata utile! Al prossimo post!!
Baci!! ;)






venerdì 12 novembre 2010

Trucchi da make-up artist...a piccole dosi! (Occhi)


Secondo appuntamento con la rubrica dei trucchi da make up artist.
Oggi parleremo della base per occhi e della realizzazione di un semplice smokey.

1. La prima regola base per un trucco occhi perfetto, è quello di stendere un correttore sulla parte inferiore dell'occhio per nascondere le occhiaie, e stendere lo stesso anceh sulla palpebra, in modo da far aderire in modo uniforme l'ombretto.

2. Smokey eyes: innanzitutto bisognerebbe munirsi di una matita nera che abbia una mina abbastanza morbida (io consiglio la matita "LONG LASTING EYE PENCIL DI ESSENCE N. 01"), in modo da poter gestire il tratto ed essere facilitate nello stendere il colore. Un volta munite della matita, applicatene un tratto generoso lungo la rima palpebrale inferiore interna. A questo punto strizzate gli occhi, in modo che il colore passi anche nella rima superiore, facendo si che si crei un'ombra sfumata.

3. Sceglite un ombretto in polvere della stessa tonalità della matita (io consiglio l'ombretto ad alta pigmentazione di "KIKO N. 20"), e con l'aiuto di un pennellino uniformare il colore tutto intorno all'occhio (sfumandolo ben bene).

4. Per quanto riguarda le ciglia, possiamo utilizzare sia quelle finte, oppure tranquillamente "lavorare" le nostre naturali. Nel caso di applicazione di ciglia finte, con l'aiuto di un eyeliner, tracciamo una linea sottile vicino l'attaccatura delle ciglia, e poi applichiamo le ciglia attaccandole a partire dal centro dell'occhio. Durante questa operazione, per facilitare l'applicazione, sarebbe utile aiutarsi con una pinzetta, e aspettare che la colla si asciughi.

5. Per le ciglia naturali invece, innanzitutto è utile piegare le ciglia con un piegaciglia, facendo alla base pressione, in modo da ottenere una curvatura perfetta. Per ottenere un effetto di "apertura dell'occhio" basterà applicare il mascara partendo dall'attaccatura delle ciglia e dando più passate su quelle centrali; al contrario, se vogliamo ottenere un "effetto allungamento", basterà insistere con l'applicazione del mascara sulle ciglia finali dell'occhio.

6. L'ultimo consiglio riguarda le sopracciglia (non meno importanti). Per prima cosa basterà rifinirle con una pinzetta. Poi, utilizzando una matita leggermente più chiara rispetto al colore dei capelli, riempire gli spazi vuoti e correggere la forma. Infine, sfumare le sopracciglia con un apposito spazzolino.







Spero di esservi stata nuovamente utile! Al prossimo post!! Baciiiii ;)



giovedì 11 novembre 2010

Trucchi da make-up artist...a piccole dosi! (Base)



Bene ragazze, oggi iniziamo una piccola rubrica, dove vi svelerò qualche trucchetto davvero utile per il
make up. Iniziamo con la BASE, cosa fondamentale per un trucco che resista e che sia ben definito.

1. E' bene ricordare che prima di stendere il fondotinta, è giusto stendere un velo di crema idratante, o meglio ancora un primer, per uniformare l'incarnato, e applicare in seguito un correttore.

2. Importantissima e non di poco conto è l'applicazione del correttore. Va steso solo in prossimità dell'angolo interno dell'occhio senza arrivare a quello esterno (dove potremmo mettere in evidenza piccole rughe d'espressione!).

3. Ricordiamo inoltre, che il correttore se applicato sulla palpebra superiore aumenta l'aderenza dell'ombretto (in pratica funge da primer).

4. Per la scelta del fondotinta, è sempre utile cercare di farlo alla luce naturale e non alla luce artificiale, in modo da non confondere il colore e quindi renderlo molto differente dal colore del vostro incarnato.

5. Su quali parti del corpo testare il fondotinta? Solitamente siamo abituate a testarl sulla parte interna del polso, ma in realtà è utile testarlo ai lati del mento per non sbagliare.

6. Per l'applicazione del fondotinta possiamo utilizzare le dita o un pennello piatto, per un effetto leggero, oppure se vogliamo ottenere un effetto più coprente basterà utilizzare una spugnetta.

7. L'ultimo tocco è dato dal blush o dalla terra. Preferibile utilizzare il blush d'inverno (ricordiamoci che non abitiamo ai Caraibi e quindi d'inverno abbiamo un colorito piuttosto chiaro!).

8. Per l'applicazione del blush è cosigliabile applicarlo sull'osso zigomale in orizzontale (se il viso è allungato) oppure più in diagonale (se il volto è rotondo).







Spero di esservi stata utile...e al prossimo post con nuovi consigli!! A presto!!



>Newer Posts >Older Posts
<--Second Sidebar -->

      

Amando.it
Paperblog